IL PALAMACCHIA VA ALLE TRIGLIE D’ORO

[wowslider id=”18″]

 La PIELLE Pallacanestro Livorno SBANCA il Pala Macchia PIEGANDO il Don Bosco Livorno con una prestazione imponente, autoritaria, corale, superlativa a livello di intensità agonistica!!
Quando decide di farlo GIOCA e DIVERTE!
Vince meritatamente di fronte ai propri tifosi e continua a diffondere il proprio credo: “l’UNIONE, l’amicizia, la voglia di stare assieme, lo spirito di sacrificio, la sofferenza, l’impegno, il “CUORE” oltre l’ostacolo, l’orgoglio, la condivisione, il divertimento e la voglia di vincere”!!
La Società, la squadra, i tifosi, tre punti… una sola retta!
La PIELLE si presenta all’incontro priva di Federico Giannetti , con Francesco Burgalassi in panchina ma con caviglia sempre gonfia e dolorante, Francesco Sidoti influenzato.
Il Don Bosco privo di Banchi (influenzato) e Marco Creati.
PALLA a DUE.
PIELLE: Andrea Capobianchi, Buzzo, Dell’agnello, Sidoti, Anto Nello Venditti
Don Bosco: Marchini, Schiano, Maric, Batori, Pastusena
Il quintetto Piellino dimostra un approccio timoroso e complici anche le basse percentuali di realizzazione iniziali e le disattenzioni difensive permette al Don Bosco di chiudere meritatamente in vantaggio il PRIMO tempino per 26 a 17.
Dal SECONDO la Pielle cresce in determinazione e concentrazione, corre in contropiede ed inizia a segnare, prende coraggio, lotta, si cerca, gioca da Pielle!
TERZO tempino ancora in scia del secondo con i tifosi che spingono la squadra ed i ragazzi che non accennano a cali.
Il Don Bosco resta in partita chiudendo sotto di 8 punti (58-66), una squadra composta da elementi talentuosi, ieri, un ottimo Graziani (26 punti in 25 minuti, in alcuni momenti unico faro per la squadra, un ragazzo che certamente merita palcoscenici in categorie superiori, complimenti) assieme a Maric (gara importante con 19 punti in 26 min), buona anche la prestazione di Pastusena (10 punti e 14 rimbalzi).
Il QUARTO tempino si chiude con la Pielle che LEGITTIMA la propria VOGLIA di VITTORIA, il proprio gioco, per 91 ad 81, una volontà che si evince soprattutto dal predominio ai rimbalzi, addirittura 55 a 37!
Non sempre le dote tecniche, atletiche, la prestanza fisica possono fare la differenza, nello sport per vincere serve altro e ieri lo abbiamo notato.
Degne di nota le prestazioni di Tommaso The-Flower Dell’agnello (27 punti segnando da tutte le posizioni, 34 di valutazione, intensità, continuità e rendimento in queste 14 partite con una media punti di oltre 17 a gara, un super Tommy), Andrea Malvone (12 rimbalzi, 16 punti, 24 di valutazione, intelligenza tattica, difesa, attacco), Tommaso Buzzo (26 punti, sfacciato quanto basta al punto di prendersi le proprie responsabilità quando serve e di metterla spesso dentro, viaggia ad oltre 15 punti di media, un talento offensivo che se riesce a trovare la costanza difensiva e dedizione tattica merita la categoria superiore), Francesco Sidoti (nonostante non sia al massimo della condizione segna 11 punti, polveri bagnate da tre ma merita il premio dedizione, uomo squadra, si sacrifica e lotta come come un leone in difesa, in attacco fa canestri importanti nelle fasi pù difficili), Marco Massoli (forza fisica, impegno, Marco ieri si è dimostrato in certe fasi granitico, 7 punti in momenti importanti, segna canestri decisivi con un rimbalzo strappato in testa a Pastusena e canestro da due a seguire, cresce ed ha margini da categoria superiore).
T U T T I gli altri, NON meno importanti e NON meno determinanti dei sopra citati!
Marco c’è, Fede, Ale, Papo, DOC,… pure.
SUPERLATIVI!
La partita si conclude con una splendida FESTA, una gioia condivisa tra staff tecnico, medico, dirigenziale, tifosi, sportivi, appassionati come lo sport più spesso dovrebbe offrire…
Cappelli da Babbo Natale per tutti, barbe, addobbi natalizi per celebrare e calarsi nell’atmosfera natalizia.
Momenti da ricordare.
Lo sport come veicolo di crescita umana, sociale, fisica e certo tecnica dei ragazzi, NON può PRESCINDERE dal DIVERTIMENTO, dalla GIOIA di stare assieme anche attraverso le difficoltà, le SCONFITTE!!
Questa è la linea… su cui la PL sta lavorando!
Da neo promossa con un risultato certamente inaspettato, forse temporaneo, La PIELLE chiude il girone di andata con una giornata di anticipo seconda in classifica e PRIMA tra le compagini livornesi.
Prossimo impegno l’8 gennaio alle ore 18 al Pala Cosmelli per l’incontro tra Pielle Livorno ed Altopascio.
L’AUGURIO sincero a tutti gli sportivi di:
BUON NATALE e FELICE ANNO NUOVO
da parte della Pielle Pallacanestro Livorno!!