Agliana trascinata da un monumentale Rossi, 28 punti (20 dei quali nel primo quarto) e 44 di valutazione.
Serata storta per i ragazzi di coach Andrea Da Prato sotto molteplici punti di vista, a cominciare da un primo quarto non altezza (27 punti subiti sui 66 totali) e dall’insufficiente percentuali ai tiri liberi (6/14). Nonostante ciò, sull’esempio del blitz firmato a Lucca, la Pielle non ha mai mollato impattando sul 48 pari e successivamente non lasciando mai tranquilla la Endiasfalti, raggiunta per la seconda volta a 26 secondi dalla sirena con un gioco da 3 punti di Luca Benini, top scorer biancoazzurro con 15 punti (63 pari). Dall’altra parte del campo, però, gli dei del basket accolgono la preghiera di Bogani che sentenzia il ko di Dell’Agnello e compagni, adesso attesi da un altro big-match contro l’Abc Castelfiorentino (domenica 10 febbraio). Ottima la prestazione, oltre che di Benini, di Filippo Creati, autore di 11 punti (4/5 da 2 e 1/2 da 3); in doppia cifra anche Luca Falconi e Roberto Bertolini. Stavolta è girata male, ma niente è perduto. Questo è poco ma sicuro.

Endiasfalti Agliana – PIELLE LIVORNO: 66-63

PIELLE: Creati 11, Di Sacco ne, Burgalassi 5, Malvone 2, Navicelli, Bertolini 10, Dell’Agnello 7, Falconi 13, Marrucci ne, Benini 15. All. Da Prato, Fini.

Parziali: 27-19 (27-19), 36-32 (9-13), 48-42 (12-10), 66-63 (18-21)