COMUNICATO STAMPA

La GR SERVICE GROUP – PIELLE –
Pallacanestro Livorno, in merito alle dimissioni di Francesco Sidoti, ma sostanzialmente in funzione di quanto è emerso su alcuni social network, si vede costretta a rispondere, suo malgrado, alle dichiarazioni del proprio ex giocatore di aver deciso di abbandonare l’attività agonistica imputando la causa di questa Sua decisione al comportamento dell’allenatore, decisione che peraltro arriva in un momento delicato per la squadra, oltretutto procurando un danno tecnico ed economico, costringendo la Società a tornare sul mercato.
Senza entrare nel merito di quanto accaduto sabato scorso al termine della partita a Firenze con i Pino Dragons all’interno dello spogliatoio, partita persa di un punto negli ultimi secondi di gara, ci preme ricordare che Marco Mori è l’allenatore con cui Francesco ha disputato quattro campionati, quello in corso sarebbe stato il quinto, con la maglia bianco-celeste e con quella di un’altra società cittadina, vincendone due, questo a dimostrazione della fiducia e della stima nutrita dal coach nei confronti del giocatore, tanto da averlo confermato per la corrente stagione sportiva.
La conferma di Francesco nella PIELLE decisa dalla Società e condivisa dal parere positivo del nostro coach, è stata la logica conseguenza della disponibilità data dal giocatore, all’allenatore ed alla Società, a partecipare agli allenamenti programmati, partecipazione che nella seconda parte della scorsa stagione sportiva non fu onorata e garantita da Francesco con giustificazioni di varia natura.
Ci sembra logico che l’allenatore, nell’interesse della squadra, solleciti tutti gli atleti al rispetto della puntualità, dell’impegno e dell’applicazione nel corso degli allenamenti e ci dispiace inoltre, che Francesco si sia dimenticato di quante volte, proprio per motivi di lavoro o di natura personale, non abbia partecipato, come altri suoi compagni, a sedute di allenamento, anche nel recente passato.
Ringraziamo, comunque, Francesco per questi anni trascorsi insieme, sarà il tempo, con maggiore serenità e obiettività a valutare le linee assunte oggi.
La Società Pielle Livorno