Gara 3 Pielle-Lucca Playoff 2019

Pielle In Numeri

“Tutto va, come deve andare”, cantava Max Pezzali. E così è stato per la PIELLE LIVORNO al termine di una grandissima stagione, tormentata da tanti, troppi, infortuni. Pensate: coach Andrea Da Prato ha potuto girarsi una sola volta in tutto il campionato, per soli 18 minuti, e scorgere tutte le facce dei suoi giocatori. Poi, a Montevarchi, il crack di Jacopo Loni che ha mandato in frantumi “il piano 2018/2019” della società che avrebbe dovuto abbracciare un tiratore di razza da affiancare proprio a Jack a campionato in corso, allungando di fatto le rotazioni a 7 Senior. Nel frattempo i malanni fisici hanno continuato a tartassare la Pielle (quando Malvone, quando Creati, quando Dell’Agnello, quando Benini…) che, nonostante tutto, ha sempre stretto i denti, dato il massimo e addirittura accarezzato il sogno di chiudere la serie a Lucca. Poi è andata, come è andata (anche e soprattutto per merito della Geonova Lucca). Ma squadra e società meritano un voto altissimo che servirà da stimolo per ripartire alla grande. Con voglia. Serenità. E speriamo con un pizzico in più di fortuna. Adesso è il momento di staccare un po’ la spina e godersi una certezza. Che pure quest’anno la Pielle è riuscita a portare sui gradoni del Pala Macchia oltre 1500 persone. Le stesse persone ci auguriamo di rivedere tutto l’anno e non solo ai playoff. Perché nel basket di oggi, nel mondo di oggi, c’è bisogno dell’aiuto di tutti. PIELLE LIVORNO – Geonova Lucca: 85-94 PIELLE: Creati 10, Di Sacco, Nannipieri ne, Burgalassi 8, Malvone 3, Navicelli, Bertolini 12, Portas Vives ne, Dell’Agnello 16, Falconi 19, Marrucci ne, Benini 17. All. Da Prato, Fini. Parziali: 20-18 (20-18), 42-39 (22-21), 65-62 (23-23), 85-94 (20-32) #FINOALLAFINEFORZAPIELLE