Pielle e solidarietà

PIELLE & SOLIDARIETA’

Lunedì di DONAZIONI per i ragazzi della serie C Gold!
Bravi!!! 

DONATE sangue, DONATE vita.

Festività, influenza e meteo hanno rallentato la raccolta mettendo a rischio le attività Ecco tutti i requisiti necessari per diventare DONATORE.

LIVORNO — “Donare sangue è sempre importante, ma oggi lo è ancora di più”. Questo l’accorato invito alla donazione rivolto a tutti i cittadini da parte di Piero Palla, responsabile dell’Area Medicina Trasfusionale per l’Azienda USL Toscana nord ovest.

“Il bisogno di trasfusioni – spiega Piero Palla – non conosce soste per questo qualsiasi evento ne rallenti la raccolta rappresenta per tutto il sistema sanitario una grossa difficoltà. In queste ultime settimane prima le festività natalizie, poi il picco di epidemia influenzale e infine le avverse condizioni meteorologiche hanno portato ad una sensibile e generalizzata riduzione delle donazioni con ripercussioni immediate sull’attività. 

Bene ha fatto l’assessore regionale alla Salute, Stefania Saccardi, da sempre attenta a queste tematiche, a segnalare come dal 31 dicembre al 10 gennaio scorso, le donazioni di sangue intero in Toscana sono state 2.256, a fronte di 3.395 richieste. Proprio davanti a questi numeri è importante che ciascun cittadino rifletta sul ruolo indispensabile e non sostituibile del sangue e soprattutto su quello che può essere il proprio apporto. Per questo oggi più che mai invito tutti i donatori, vecchi e nuovi, che siano in condizione di poter donare, a recarsi al centro trasfusionale più vicino a compiere un gesto tanto nobile quanto fondamentale”.

Donatore può essere chiunque, uomo o donna, di età compresa tra i 18 e i 65 anni in condizioni di buona salute e con un peso superiore ai 50 chilogrammi. Per chi volesse prenotarsi c’è la possibilità di farlo telefonicamente riducendo le attese e consentendo di programmare al meglio i servizi offerti. Tutti i lavoratori dipendenti hanno diritto alla giornata di riposo retribuita.