La PIELLE LIVORNO, dopo il ko di Firenze sponda Pino, ritrova il Pala Macchia (sabato
sera ore 21) in una partita assolutamente da non fallire: avversario di turno la Assi3 Axa
Montale del coach livornese, ed anche ex giocatore delle giovanili pielline, Luca Angella
che sogna ancora di aggrapparsi al 9° posto e quindi evitare la roulette dei playoff.
In casa biancoazzurra c’è, invece, la necessità di cancellare in fretta e furia la batosta
rimediata in terra gigliata e l’unica medicina utile per far ciò è tornare al successo, in attesa
dei due derby contro Libertas Liburnia e Pall. Don Bosco che chiuderanno la regular
season. Durante la settimana, l’ennesima con qualche acciacco, coach Andrea Da Prato
ha lavorato soprattutto sulla testa dei suoi ragazzi, determinante per approcciarsi nel
migliore dei modi ad una gara, come detto, assolutamente da non prendere sotto gamba e
di capitale importanza nella corsa ai playoff.
Per tutto il resto servirà fiducia e tanta serenità. Perché se da un lato la sconfitta di Firenze
brucia, dall’altra la Pielle ha il dovere di guardare avanti. Montale è il primo ostacolo da
superare, poi due derby che non hanno bisogno di alcuna motivazione in più e che
saranno importanti pure per la classifica, visto che il calendario mette in programma alcuni
scontri diretti fra le squadre che precedono la Pielle.
Tranquillità, entusiasmo e fede piellina. Questi tre ingredienti, sabato sera, devono
spingere i ragazzi alla vittoria.
La Pielle Livorno ricorda, come di consueto, che in occasione della partita in programma il
prossimo 30 marzo sarà valida la promozione “Dal Pala Macchia all’Armando Picchi”: per
chi fosse in possesso del biglietto di Livorno-Cremonese (martedì 2 aprile) o
dell’abbonamento del Livorno Calcio il costo del biglietto sarà di 5 euro, così come per gli
Over 65. Gratis gli Under 12. Otto euro per il ticket intero.