Molte realtà storiche del basket italiano hanno vissuto anni bui. Ma poi (quasi) tutte, chi prima e chi dopo – Virtus, Fortitudo, Verona, Trieste, Treviso tanto per citarne alcune – hanno saputo rialzare la testa. Ricominciare. E alla fine sono tornate a VOLARE.

Come? Il minimo comune denominatore è da ricercarsi, assolutamente, nella passione della gente per la palla a spicchi e in una fede speciale nella quale riconoscersi.

Nel nostro caso, la fede, è quella biancoazzurra per la PIELLE LIVORNO. Un marchio storico dello sport livornese che, nonostante i suddetti periodi bui, è comunque riuscita a dare continuità alla tradizione, portando negli ultimi anni passione e calore al palazzo dello sport.

Ma alla Pielle, e alla sua gente, il nido non basta più. La Pielle sta crescendo di giorno in giorno, sotto ogni punto di vista e in ogni settore. Sta mettendo le ali. E adesso sogna di tornare a VOLARE.

La campagna di sensibilizzazione ‘VOLA, PIELLE, VOLA’ vuole essere, difatti, un ulteriore incentivo teso ad infiammare la passione e il senso di appartenenza di tutti i #piellini, di nuove e vecchie generazioni, partendo dai sorrisi – genuini, anche un po’ geniali – di Tommaso Dell’Agnello e Viola Castiglione.

Con il passare dei mesi saranno coinvolti tutti i giocatori e le giocatrici della Pielle, finalizzando l’iniziativa ai più giovani e tutti coloro che ancora faticano a varcare nuovamente le porte del palasport.

In tanti hanno vissuto anni bui. E in tanti, oggi, sono tornati a VOLARE. Facciamo sì, tutti insieme – dal tifoso all’abbonato, passando per il fondamentale sostegno dei nostri sponsor – che sia la Pielle una delle prossime, storiche, realtà a tornare a VOLARE.

VOLA, PIELLE, VOLA!!!