La UNICUSANO PIELLE LIVORNO c’è. E da grande squadra, dopo due sconfitte consecutive, ha rialzato la testa, espugnando il campo del fanalino di coda Langhe Roero (70-102).
Ciò che ha colpito, della squadra diretta da coach Marco Cardani, è stato l’atteggiamento fin dalle battute iniziali. Duro. Fatto di concentrazione e belle giocate, come dimostra il break di 2-19 nei primissimi minuti. Ampie le rotazioni, per far rifiatare Lenti e Almansi (non al maglio), inserire nei maccanismi Okiljevic e per ricaricare a dovere, di ritmo partita, Federico Loschi.
Un pizzico di rammarico per la mancata qualificazione al quarto di finale di Coppa Italia, ma ad inizio stagione in tantissimi avrebbero firmato per chiudere il girone di andata in testa alla classifica. Bene così. In vista di un girone di ritorno che si annuncia caldissimo.

San Bernardo Langhe Roero – Unicusano Pielle Livorno: 70-102
SAN BERNARDO:
Corgnati 18 (3/11, 3/4), Cravero 16 (5/10, 2/5), Mobio 10 (2/5, 1/3), Manna 9 (2/5, 1/5), Sirchia 8 (1/1, 1/4), Elkazevic 3 (0/3, 1/1), Castellino 3 (0/3, 0/1), Lomele 2 (1/6, 0/2), Obakhavbaye 1 (0/1, 0/1), Longo (0/3 da 2), Merello (0/1 da 2), Makke. All. Jacomuzzi.
UNICUSANO:
 Lo Biondo 22 (6/9, 2/4), Diouf 17 (8/10 da 2), Loschi 14 (1/1, 4/9), Paoli 13 (4/4 da 3), Graziani 12 (1/2, 2/2), Lenti 10 (4/7 da 2), Okiljevic 7 (0/1, 1/3), Rubbini 4 (2/2 da 2), Campori 3 (1/4 da 2), Almansi (0/1, 0/3). All. Cardani.
Arbitri:
Berlangeri di Trezzano sul Naviglio e Giudici di Bergamo
Parziali:
16-30, 21-37, 22-16, 11-19