Prima sconfitta stagionale a testa altissima per la UNICUSANO PIELLE LIVORNO sul campo dei Legnano Knights che, malgrado un avvio di campionato altalenante, rimangono una delle favorite del torneo.
Pielle costretta a rinunciare a Loschi e Rubbini, con il primo sostituito in settimana da Matteo Graziani autore di 6 punti e di una prestazione solida nella metà campo difensiva. Il primo quarto (bruttino) scorre via sul filo dell’equilibrio (14-15), mentre nel secondo quarto l’inerzia è tutta dalla parte dei locali come dimostra il parziale (che si rivelerà decisivo) alla pausa lunga (39-27). La Unicusano, tuttavia, è squadra che non muore mai e lo ha dimostrato anche su un campo caldo e difficile come quello di Castellanza: punto dopo punto la squadra di coach Marco Cardani è riuscita ad impattare sul 66 pari a 24 secondi dalla sirena, salvo poi subire la tripla vincente di Casini. Un ko che di negativo, davvero, ha soltanto il risultato. Di fronte a 150 tifosi accorsi da Livorno, per la Pielle.

Legnano Knights-UNICUSANO PIELLE LIVORNO: 69-66
LEGNANO: Casini 20, Bassani ne, Marino 14, Antonietti 7, Mazzantini, Terenzi 3, Leardini 12, Nespoli ne, Sacchettini 3, Amorelli ne, Drocker 10. All. Eliantonio.
UNICUSANO: Loschi ne, Piazza 6, Lenti 13, Graziani 12, Lo Biondo 15, Paoli, Di Sacco, Cristofani ne, Campori 9, Almansi 10, Diouf 7. All. Cardani.
Arbitri: Zaniboni e Alessi
Parziali: 14-15, 23-10, 16-20, 16-21